Il thermage: quando i tessuti del corpo cedono

Ideale per ridare compattezza ai contorni del viso, modellare il collo, tirare la pancia, interno braccia e gambe. Anche in estate. Addio bisturi per tirare su i tessuti che “cedono” a causa dell’età, della propria costituzione fisica o per stili di vita sbagliati. Quando il collo, le braccia, la pancia o ancora i glutei presentano quell’inestetica pelle lenta, per porre rimedio e ridare giovinezza alla cute, fra i sistemi più efficaci c’è il thermage. Si tratta di un tipo di radiofrequenza monopolare che negli ultimi anni si è andata sempre più perfezionando e che ha anche il grande vantaggio di poter essere effettuata anche in piena estate, quando il termometro bolle. Si tratta di onde elettromagnetiche che generano calore (fino a 53-54 gradi) nel derma (la parte più profonda della cute, sotto l’epidermide), creando così un piccolo danno che l’organismo si affretta a riparare producendo nuovo collagene ed elastina. In altre parole, una vera e propria rigenerazione dei tessuti, che ritrovano solidità e compattezza. E la cosa sorprendente è che con il passare delle settimane i risultati sono sempre più visibili. Infatti, appena effettuato, il trattamento dà il trattamento dà una piccola contrazione dei tessuti. Ma dopo 2-3 mesi, il processo rigenerativo incomincia a essere visibile e dopo 6 si completa, con ottimi risultati estetici, che pur non arrivando a livelli della chirurgia sono comunque molto evidenti.

 

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *